recensioni libri 

Giancarlo Trapanese 


Obsolescente - obsolescenza programmata - romanzo scritto da Giancarlo Trapanese
giancarlotrapanese@giancarlotrapanese.it
decorazione topright
decorazione bottomleft


news

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1
OBSOLESCENTE
DOMENICA 3 FEBBRAIO ore 17:45, Ancona Auditorium Figc

Presentazione ufficiale di "Obsolescente".
Un romanzo nuovo con stimolanti spunti di riflessione (a partire dal perché si guastano così presto televisori, computer e cellulari?. . .).
Presentazione-spettacolo con tanti prestigiosi protagonisti:

ANDREA CARLONI
ANTONIO DEL SORDO
ANTONIO LUCCARINI
AUGUSTO CELSI
ETTORE BUDANO
GIAMPIERO PIANTADOSI
GIOVANNI LUCARELLI
GRAZIA BARBONI
LA CHANCE SU MARTE
PRIMO ZINGARETTI
VITO D'AMBROSIO
Link

OBSOLESCENTE
OBSOLESCENTE
DOMENICA 27 Gennaio, ore 17:45

Grandissimo successo di pubblico per la presentazione del nuovo romanzo di Giancarlo Trapanese, presso l'Hotel San Gallo di Perugia.
Suggestive e di altissimo livello le performance artistiche. . .
Link


decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

il blog di Giovanni

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Il blog più pungente della rete - Il blog di Giancarlo Trapanese

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Giovanni Trapanese photographer fotografo avvocato

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Gloria Trapanese psicologa clinica Ancora donna prevenzione

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

copertine dei libri di giancarlo trapanese

decorazione topleft decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Obsolescente - Giancarlo Trapanese
Chi mi ha ucciso? - Giancarlo Trapanese
La giusta scelta - Giancarlo Trapanese
Ascoltami - Giancarlo Trapanese
Ascoltami - Giancarlo Trapanese
Quella Volta che. . .avventure e ricordi di Alceo Moretti - 2010 - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Sirena senza coda - libro scritto da Giancarlo Trapanese e Cristina Tonelli
Da quanto tempo - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Luna Traversa - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Se son fiori... - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Calcio a 5 lo sport del 2000 - libro scritto da Giancarlo Trapanese
decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione 1-bottomright



lista recensioni

decorazione topleft decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Vedi tutte le recensioni

Obsolescente

iltamtam.it Web
Nuovo Corriere Nazionale Web
Umbria Notizie Web

Chi mi ha ucciso?

Agnese Testadiferro
Andrea Marinelli
Antonio Luccarini
Benedetta Grendene
Elisa Frare
Francesca Cipolloni
Francesco Caferri
Giuseppe Campanelli
Laura Margherita Volante
Raimondo Montesi
Sergio Gigliati
Silvano Staffolani
Teodora Stefanelli
Valerio Calzolaio

La giusta scelta

Benedetta Grendene
Catiuscia Ceccarelli
Collettivo Idra
Cristina Tonelli
Giuseppe Modugno
Il Lucano Potenza
L'Azione Fabriano
Marco Mittica
Norma Stramucci

Madre vendetta

Adnkronos IGN
Annamaria Barbato Ricci
Antonio Luccarini
Cristina Tonelli
Edda Lavezzi Stagno
Francesco Greco
Gigi Avanti
Giorgio Iacobone
ilRestoDelCarlino.it Web
Luciano Gregoretti
Maria Lampa
Maria Rita Parsi
Moreno Giannattasio
Noodls Web
Norma Stramucci
Silvana Coricelli
Tito Stagno

Ascoltami

Antonio Luccarini
Chiara Giacobelli
Cristina Tonelli
CronacheMaceratesi.it Web
Giorgio Iacobone
ilRestoDelCarlino.it Web
laprimaweb.it Web
Lucio Zarletti
Paolo Pandolfi
viverecivitanova.it

Quella volta che. . .

Ferruccio De Bortoli

Sirena senza coda

Alessandro Moscè
Asmae Dachan
Chiara Giacobelli
Gian Paolo Grattarola
Giorgio Iacobone
IlMascalzone.it Web
IlQuotidiano.it Web
Michele Antognoni
Paolo Pandolfi
Raffaele Mazzei
RivieraOggi.it Web
SanMarinoRTV.sm
Silvana Coricelli
Sito del Comune di Venezia Web

Da quanto tempo

Alessandro Moscè
Anna Maria Ragaini
Asmae Dachan
Lucio Felici
Maria Lampa
Norma Stramucci
Paolo Parimbelli

Luna traversa

Alice Ragni
Antonio Luccarini
Anuska Pambianchi
Dr Antonio Bruni
Gigi Avanti
Giulia Ruffoni
Kruger Agostinelli
Maria Grazia Capulli
Mohamed Nour Dachan
Norma Stramucci
Sergio Angeletti
Sherif El Sabaie

Se son fiori

Enrico Capodaglio
Francesco Alberoni
Francesco D’Aniello
Giuseppe Possedoni
Silvana Coricelli
decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione 1-bottomright

decorazione black 4



recensione: Madre vendetta (Adnkronos IGN)

decorazione topleftdecorazione blank 1decorazione blank 2
decorazione blank 1

Presentazione del libro Madre vendetta - Storia di un perdono impossibile

 
L'autore affronta il tema della percezione dell'equita' della giustizia, della certezza della pena, del difficile equilibrio tra un delitto irreparabile e la sua punizione. Un giovane e' investito nella notte da un'auto pirata nei pressi di Bertinoro. Sembrerebbe uno dei tanti casi di cronaca, ma la vittima e' un ex detenuto, appena uscito dal carcere dopo aver scontato tredici anni per aver strangolato la fidanzata diciannovenne. Giorgio Catanese, giornalista televisivo, segue le indagini che portano a sospettare della madre e del fratello della giovane uccisa, esasperati da quella che ritengono una pena troppo lieve e dal fatto che l'omicida, uscito dal carcere, sia tornato a vivere nella casa proprio di fronte alla loro.
Madre e figlio si autoaccusano dell'investimento dell'ex detenuto, nel tentativo di scagionarsi l'un l'altro. Catanese approfondisce la vicenda, cercando di penetrare la parte di dramma che ciascuno, a suo modo, sta vivendo. Il romanzo, che prende la mosse da uno dei tanti fatti di cronaca realmente accaduti, si svolge su due piani narrativi: il presente e i flash back sul passato, a rivivere quell'amore intenso e inquieto di due giovani come tanti, sfociato in un dramma atroce, sullo sfondo di paesaggi e personaggi di uno straordinario paese romagnolo
Link recensione: Visita il link


Roma, 24 gen. (Adnkronos)
Torna al menù recensioni

Info critico

Nome: Adnkronos
Cognome: IGN
Sito web
Sito Web: clicca qui
IGN Adnkronos

IGN Adnkronos

Adnkronos è una agenzia di notizie italiana con sede a Roma. L'agenzia giornalistica è nata dalla fusione nel 1963 della Kronos (nata nel 1951) e dell'Adn (Agenzia Di Notizie, nata nel 1959). Nel 1982 si è aggiunta l'attività editoriale con l'Adnkronos Libri.

Compra il libro:

link acquista
decorazione blank 2
decorazione blank 2decorazione blank 2decorazione bottomright

recensione: Madre vendetta (Maria Rita Parsi)

decorazione topleftdecorazione blank 1decorazione blank 2
decorazione blank 1

Il "pericolo" donna o le donne in pericolo?

 
Convenzionalmente, l'8 marzo è l'agone limitante ove, da poco più di 100 anni, semel in anno si parla di donne e si da loro voce. Il vento starebbe cambiando e, pur se tra segnali contradditori, sembra emergere una nuova soggettualità femminile. Lo hanno dimostrato, dal 13 febbraio 2011 in poi, le aderenti al movimento "Se non ora quando", manifestando nelle piazze, dai media, per costruire, finalmente, insieme agli uomini un paese anche per donne. . . .
Link recensione: Visita il link


Recensione del libro Madre Vendetta da
Torna al menù recensioni

Info critico

Nome: Maria Rita
Cognome: Parsi
Psicologa, psicoterapeuta, editorialista, scrittrice
Sito Web: clicca qui
Maria Rita Parsi

Maria Rita Parsi

Docente presso le Università di Roma e Catanzaro. Ha fondato e dirige la SIPA Scuola Italiana di Psicoanimazione. E’ Presidente della Fondazione “Movimento Bambino” e consulente della Commissione Parlamentare per l’Infanzia. Si occupa della Tutela giuridica e sociale dei bambini, della diffusione della Cultura per l’Infanzia e della Adolescenza e della formazione dei Formatori. Collabora con importanti quotidiani nazionali, riviste settimanali e mensili a grande diffusione per le quali, tiene, da anni, rubriche di psicologia. E’ membro titolare Del Comitato di applicazione Del codice di autoregolamentazione TV e Minori Del Ministero della Comunicazione.

Compra il libro:

link acquista
decorazione blank 2
decorazione blank 2decorazione blank 2decorazione bottomright

recensione: Madre vendetta (Luciano Gregoretti)

decorazione topleftdecorazione blank 1decorazione blank 2
decorazione blank 1

Recensione di Luciano Gregoretti per il giornale "Chienti e Potenza"

 
Giustizia e perdono - Madre vendetta, coraggioso l'ultimo romanzo di Giancarlo Trapanese. Prima nazionale nel capoluogo dorico, Sperimentale gremito. C'è la forza dell'accadimento. Un brutto fatto di cronaca di 20 anni fa. E c'è la capacità di una penna che del dato di cronaca ha fatto scintilla per accendere i riflettori su uno spaccato di straziante attualità. La violenza sulle donne. Un "femminicidio" che conosce preoccupante accelerazione. . . . .
Link recensione: Visita il link


Recensione del libro Madre vendetta dal giornale Chienti e Potenza
Torna al menù recensioni

Info critico

Nome: Luciano
Cognome: Gregoretti
Autore, regista, sceneggiatore
Sito Web: clicca qui
Luciano Gregoretti di Chienti e Potenza

Luciano Gregoretti

Nato a S. Severino Marche, vive e lavora a Roma. Ha curato la sceneggiatura di numerosi film: tra i suoi script più popolari: Rita la figlia americana.

Compra il libro:

link acquista
decorazione blank 2
decorazione blank 2decorazione blank 2decorazione bottomright

recensione: Madre vendetta (Silvana Coricelli)

decorazione topleftdecorazione blank 1decorazione blank 2
decorazione blank 1

Recensione di Silvana Coricelli per il giornale "Marche Domani"

 
Giustizia e perdono - Madre vendetta, coraggioso l'ultimo romanzo di Giancarlo Trapanese. Prima nazionale nel capoluogo dorico, Sperimentale gremito. C'è la forza dell'accadimento. Un brutto fatto di cronaca di 20 anni fa. E c'è la capacità di una penna che del dato di cronaca ha fatto scintilla per accendere i riflettori su uno spaccato di straziante attualità. La violenza sulle donne. Un "femminicidio" che conosce preoccupante accelerazione. . . . .
Link recensione: Visita il link


Recensione del libro Madre vendetta dal giornale Marche Domani
Torna al menù recensioni

Info critico

Nome: Silvana
Cognome: Coricelli
Giornalista


Compra il libro:

link acquista
decorazione blank 2
decorazione blank 2decorazione blank 2decorazione bottomright

recensione: Madre vendetta (Edda Lavezzi Stagno)

decorazione topleftdecorazione blank 1decorazione blank 2
decorazione blank 1

Recensione di Edda Lavezzini Stagno - Madre vendetta

 
L'equità della giustizia, la certezza della pena, la punizione spesso inadeguata alla gravità del reato. Problemi sempre attuali, purtroppo. Giancarlo Trapanese li affronta con decisione nel suo ultimo romanzo "Madre Vendetta", pubblicato anch'esso come il precedente "Sirena senza coda" da Vallecchi. Dopo la storia di Gemma, ventenne cerebrolesa,imprigionata dalla nascita in un corpo imperfetto,storia di sofferenza e di speranza, di delusioni e di conquiste,eccone una ispirata dalla vita di tutti i giorni, da uno di quei drammi umani che fanno titolo nei giornali e nei telegiornali, ma ben presto scompaiono dalle prime pagine e si dimenticano. Un giornalista televisivo ( proprio come l'autore) indaga sull'omicidio di un ex detenuto, Manuel, colpito a morte appena uscito dal carcere dopo aver scontato tredici anni ( troppo pochi davvero) per aver strangolato Luce, la fidanzata diciannovenne. La madre e il fratello della ragazza,subito sospettati, si autoaccusano del tentato omicidio ,forse per scagiornarsi l'un l'altro. Il giornalista, con l'aiuto di un maresciallo dei carabinieri che diventa presto suo amico,cerca di approfondire il caso e si appassiona al dramma personale che ciascuno dei protagonisti sta vivendo. Finale imprevedibile e ultime pagine che inducono a molte riflessioni. Il libro si legge d'un fiato, scritto com'è con lo stile rapido, essenziale, dei grandi cronisti. Tra le figure, tutte ben tratteggiate, spiccano quella di Costanza, la madre dell'ex detenuto e soprattutto quella del maresciallo Braschi, carabiniere di una simpatia, di un rigore e di una umanità che fanno onore alla Benemerita. Impareggiabile la descrizione dei luoghi, con una magica Bertinoro dove, tra l'edicola di una Madonnina e l'osteria Benilde,sbocciano ed esplodono Amore e odio. In appendice una nota con la dedica del libro alle donne vittime della violenza, cadute il più delle volte per mano di chi diceva di amarle o di averle amate.Tante donne. Troppe.
Link recensione: Visita il link


Recensione del libro Madre Vendetta - Il Giorno - Edda Lavezzini Stagno
Torna al menù recensioni

Info critico

Nome: Edda
Cognome: Lavezzi Stagno
Giornalista


Compra il libro:

link acquista
decorazione blank 2
decorazione blank 2decorazione blank 2decorazione bottomright


 


presentazioni | libri

decorazione topright

Obsolescente


Ancona
Perugia
decorazione bottomleft