bacheca 

Giancarlo Trapanese 


Chi mi ha ucciso? - thriller metafisico, sospeso tra reale e fantastico - romanzo scritto da Giancarlo Trapanese
giancarlotrapanese@giancarlotrapanese.it
decorazione topright
decorazione bottomleft


news

decorazione blackdecorazione black 1decorazione black 1
decorazione black 1
CHI MI HA UCCISO? A Teatro
"CHI MI HA UCCISO? A TEATRO
UN PRODOTTO TUTTO MADE IN ANCONA

Ed è andata meravigliosamente...
Un grazie grande come il mondo alle ottocento persone che hanno deciso di vivere insieme a noi questo magico e folle fine settimana di Teatro.
E' stato emozionante, divertente e intenso.

"Benvenuti a teatro, dove tutto è finto ma nulla è falso!" dice il Grande Maestro Gigi Proietti.
Niente di più vero…
Foto Album

CHI MI HA UCCISO? A Teatro
"CHI MI HA UCCISO? A TEATRO

Domenica 6 Agosto alla Mole di Ancona, "Chi mi ha ucciso?" a Teatro, commedia con delitto in tre atti. . . .
Foto Album


decorazione black 1
decorazione black 1decorazione black 1decorazione black 2

il blog di Giovanni

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Il blog più pungente della rete - Il blog di Giancarlo Trapanese

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Giovanni Trapanese photographer fotografo avvocato

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Gloria Trapanese psicologa clinica Ancora donna prevenzione

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

copertine dei libri di giancarlo trapanese

decorazione topleft decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Chi mi ha ucciso? - Giancarlo Trapanese
La giusta scelta - Giancarlo Trapanese
Ascoltami - Giancarlo Trapanese
Ascoltami - Giancarlo Trapanese
Quella Volta che. . .avventure e ricordi di Alceo Moretti - 2010 - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Sirena senza coda - libro scritto da Giancarlo Trapanese e Cristina Tonelli
Da quanto tempo - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Luna Traversa - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Se son fiori... - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Calcio a 5 lo sport del 2000 - libro scritto da Giancarlo Trapanese
decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione 1-bottomright



bacheca messaggi

decorazione topleft decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1
Scrivi un messaggio nella bacheca di Giancarlo Trapanese; lascia un commento, fai una critica, chiedi un consiglio, fai delle osservazioni
20/01/2009 15:30 - Totale messaggi 94 - Messaggi non letti 3 - Gia' letti 94 - pagina Nr. 15

Maria Lampa

Maria Lampa

Invia un messaggio nella bacheca di giancarlo Trapanese Invia un messaggio
da: host145-64-dynamic.11-87-r.retail.telecomitalia.it
Caro Giancarlo,
ho letto tutto il tuo libro tra ieri e stanotte.Ho fatto inizialmente fatica ad entrare nel meccanismo perchè Giulio parla come uno cha ha fatto psicanalisi per anni usando quel linguaggio particolare...... ma poi mi sono appassionata fino alla fine.
E' MOLTO BELLO.
Non ho visto scene, paesaggi (pochissimi) ma ho visto due anime dall'interno: è un viaggio dentro l'anima con dettagli chiarissimi e comprensivi a tutti, perchè tutti passiamo attraverso certi pensieri, desideri, e dubbi.....
Mi ha colpito il fatto che è lo specchio di ciò che succede un po' in tutte le coppie ed è uno specchio chiarissimo.La diversità di religione attraverso la quale si cercano spiegazioni di ciò che succede è una IDEA BRILLANTISSIMA. L'accettazione del diverso, usare il diverso punto di vista per chiarire, e vedere le reazioni, gli avvenimenti...... mi è piaciuto tantissimo.
Il finale lascia senza parole, è in linea con tutti gli interrogativi che rimangono sospesi nell'aria, senza una vera risposta.Io penso che oggi si stia un pochino esagerando con il voler capire, e spiegare tutto logicamente, ed è come se volessimo "spaccare il capello in quattro" con il rischio di perdere di vista l'intera capigliatura..... Mi capisci?Oggi si va dallo psicologo, dall'analista per cercare un aiuto a capire le nostre reazioni, la fonte dei nostri pensieri, per avere un consolatore o meglio un ascoltatore....... perchè non sappiamo chiedere di essere ascoltati e facciamo una fatica enorme a parlare di noi, della nostra anima, senza veli, senza preamboli...
Sono d'accordo con te che oggi le coppie non parlano e nemmeno gli amici. ci si scambiano banalità o informazioni tecniche...... è difficile avere un rapporto di spessore......
Hai un modo "geniale" per "costringere" le persone che ti leggono, a ragionare, a chiedersi delle cose, e penso che questo sia molto utile....
Buona giornata, buon lavoro, a presto
 

Manuela Palmucci

Manuela Palmucci

Email di Manuela Palmucci lelaste@tin.it
Invia un messaggio nella bacheca di giancarlo Trapanese Invia un messaggio
da: host-91.102.162.212.rai.it
Ciao Giancarlo,
da qualche giorno ho finito di leggere "Luna Traversa".
Ho letto con avidità e piacere, anche se a tratti misto a sgomento, il tuo romanzo. Visto lo stile narrativo, non potevo che alternare la mia simpatia per Betta e poi per Giulio. Devo dire che nonostante si intuisca che l’opera sia stata scritta da un uomo, hai saputo penetrare bene nella sfera dell’universo femminile, rendendo la protagonista ricettacolo di energie sottili e superiori. E’ Betta la vera eroina del libro. E’ lei il tramite uomo con uomo, il ricongiungimento vitale individuo con individuo con le radici dell’essere, dell’armonia e dell’unificazione. Una sorta di espiazione collettiva attraverso la sofferenza a cui è rimandato al lettore il compito di decidere quale sarà il destino dei protagonisti. Grazie
Manuela Palmucci
 

Lucia Mossini

Lucia Mossini

Invia un messaggio nella bacheca di giancarlo Trapanese Invia un messaggio
da: host-121.107.162.212.rai.it
11-05-2006 - 13:29 - da host-121.107.162.212.rai.it
Grazie per le emozioni di Torino alla Fiera. Complimenti anche per il suo sito .ho iniziato a leggere il suo libro
 

Alice Ragni

Alice Ragni

Invia un messaggio nella bacheca di giancarlo Trapanese Invia un messaggio
da: 212.162.86.187
Gentile Sig. Trapanese, ho letto il suo libro e da buona studentessa con l'occhio ormai appassionato e deformato dalla filosofia, non ho saputo resistere alla tentazione di leggere in chiave filosofica la sua opera e di individuare - all'inizio quasi per gioco e poi in modo sempre più attento - le tematiche salienti racchiuse nelle fitte trame del suo racconto. Durante la lettura mi sono entusiasmata e positivamente sorpresa nel rintracciare alla fine della sua opera un concetto filosofico sorprendente, piuttosto originale e poco trattato, generalmente, del quale, a mio modesto avviso, ne va la cifra di tutto il suo libro, ovvero quello del cerchio amoroso.
Con questo termine, da me malconiato e non troppo espressivo, intendo la forma più autentica ed illuminante dell'amore, quella che si istaura quando, in seguito a circostanze casuali, sono coinvolte più persone in una tensione illimitata e secondo un fine mirabilmente comune. Sempre secondo la mia rilettura, il cerchio d'amore, con un'origine ben definita, ma con un raggio estendibile ad infinitum, si colloca proprio all'acme delle vicende, cioè il coma della "nuova" Elisabetta: per l'occasione, infatti, ogni personaggio, evolvendo la propria identità e quasi passando in rassegna agli aspetti ordinari ed inconsistenti della vita quotidiana, si supera, ritrovandosi inconsapevolmente all'interno di un cerchio d'amore, rappresentato per l'appunto dall'immagine emblematica dei tanti personaggi chiusi in coro attorno al capezzale della povera sventurata. In questo passaggio, sublime, trasfigurato e trascendentale, si intravede proprio il residuo del mondo a portata di mano, lo scarto del mistero: l'amore come contenitore universale, onnilaterale, chiuso/aperto ( non è un' antitesi, ma è proprio la sproporzione misterica generata da questo sentimento) in un cerchio miracoloso e salvifico, che spoglia i singoli personaggi della propria identità particolare, conferendo loro una forza comune e trasmissibile in modo direttamente proporzionale. Dopotutto viene l'amore di Tutti
 

Gabriele

Gabriele

Email di Gabriele gabryecon@email.it
Invia un messaggio nella bacheca di giancarlo Trapanese Invia un messaggio
da: host69-7.pool8259.interbusiness.it
Ero alla sua presentazione alla Bocconi. Ho acquistato il libro incuriosito e l'ho terminato in tre giorni! complimenti
 

 
decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione 1-bottomright

 

Scrivi un messaggio nella bacheca di Giancarlo Trapanese; lascia un commento, fai una critica, chiedi un consiglio, fai delle osservazioni

 


presentazioni | libri