libri 

Giancarlo Trapanese 


Chi mi ha ucciso? - thriller metafisico, sospeso tra reale e fantastico - romanzo scritto da Giancarlo Trapanese
giancarlotrapanese@giancarlotrapanese.it
decorazione topright
decorazione bottomleft


news

decorazione blackdecorazione black 1decorazione black 1
decorazione black 1
CHI MI HA UCCISO? A Teatro
CHI MI HA UCCISO? A TEATRO
UN PRODOTTO TUTTO MADE IN ANCONA

Ed è andata meravigliosamente...
Un grazie grande come il mondo alle ottocento persone che hanno deciso di vivere insieme a noi questo magico e folle fine settimana di Teatro.
E' stato emozionante, divertente e intenso.

"Benvenuti a teatro, dove tutto è finto ma nulla è falso!" dice il Grande Maestro Gigi Proietti.
Niente di più vero...

Prossimo appuntamento Domenica 7 maggio al Teatro "La Vittoria" di Ostra.
Foto Album

CHI MI HA UCCISO?
CHI MI HA UCCISO?
Ancona - Porto Vecchio, Molo Rizzo
Ti Ci Porto Festival 2017
Presentazione del libro "Chi mi ha ucciso?", commedia con delitto in tre atti.
Interverranno Grazia Barboni (chitarrista-cantante), Giampiero Piantadosi (regista-attore), Ettore Budano (attore)
Foto Album


decorazione black 1
decorazione black 1decorazione black 1decorazione black 2

il blog di Giovanni

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Il blog più pungente della rete - Il blog di Giancarlo Trapanese

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Giovanni Trapanese photographer fotografo avvocato

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

decorazione black decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Gloria Trapanese psicologa clinica Ancora donna prevenzione

decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione black 2

copertine dei libri di giancarlo trapanese

decorazione topleft decorazione black 1 decorazione black 1
decorazione black 1

Chi mi ha ucciso? - Giancarlo Trapanese
La giusta scelta - Giancarlo Trapanese
Ascoltami - Giancarlo Trapanese
Ascoltami - Giancarlo Trapanese
Quella Volta che. . .avventure e ricordi di Alceo Moretti - 2010 - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Sirena senza coda - libro scritto da Giancarlo Trapanese e Cristina Tonelli
Da quanto tempo - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Luna Traversa - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Se son fiori... - libro scritto da Giancarlo Trapanese
Calcio a 5 lo sport del 2000 - libro scritto da Giancarlo Trapanese
decorazione black 1
decorazione black 1 decorazione black 1 decorazione 1-bottomright


libro: Sirena senza coda - giancarlo trapanese

decorazione 1-topleft decorazione blank 1 decorazione blank 1
decorazione blank 1
Sirena senza coda
Anno: 2009
Email ordinazione: info@vallecchi.it
Casa editrice: Vallecchi Firenze
Distribuzione: Collana Stelle
N° Pagine: 287
 
Prezzo: 14,5 Euro
Acquista Acquista il libro "Sirena senza coda"
 
Rassegna stampa:
Il Giornale Tempi - 11/11/2009
La Voce della Vallesina - 01/11/2009
Leggere Tutti - Novembre 2009
ilmascalzone.it - 31/07/2010
San Benedetto Oggi.it - 30/07/2010
Libri - di Giuseppe Campanelli
Marche Domani - 13/10/2010
L'Eco di Bergamo - 15/11/2010
Multiradio - Alle Dieci Del Mattino del 23/11/2010
Recensioni
Premi

Sinossi del libro:

La sirena è un essere speciale, incapace di muoversi sulla terra ma fatta per esplorare il mare più profondo con inesauribile curiosità, e il suo canto è irresistibile, più forte di qualsiasi diffidenza e paura. Cristina, imprigionata dalla nascita in un corpo imperfetto, è una sirena «senza coda» che finalmente ha liberato la sua voce, una voce costretta per anni al silenzio, con una forza comunicativa travolgente. Gemma, il personaggio che impersona Cristina è fatta di sofferenza e speranza, delusioni e «pezzi di cielo da conquistare », con accanto i genitori, le amiche e Riccardo, che le fa battere il cuore. Ma soprattutto è fatta di parole, frasi scritte lentamente e a fatica che vanno dritte al cuore e pretendono attenzione, per gridare al mondo: «Sono qui! Sirena senza coda con tante cose da dire». Un inno alla speranza e alla vita.
decorazione blank 1
decorazione blank 1 decorazione blank 1

Biografia Giancarlo Trapanese

decorazione 1-topleft decorazione blank 1 decorazione blank 1
decorazione blank 1
giornalista, vice caporedattore della sede Rai per le Marche, docente di Teoria e tecnica del linguaggio radiotelevisivo presso la facoltà di Scienze delle comunicazioni dell’Università di Macerata. Ha già pubblicato: Se son fiori (2005); Luna traversa (2006); Da quanto tempo (2007), finalista e premio lettori al Concorso Nazionale di Narrativa della città di Recanati.
decorazione blank 1
decorazione blank 1 decorazione blank 1

Biografia Cristina Tonelli

decorazione 1-topleft decorazione blank 1 decorazione blank 1
decorazione blank 1
Vent’anni,cerebrolesa dalla nascita, frequenta la terza classe del liceo sociopedagogico. Ha imparato a comunicare grazie all’uso del computer e alla tecnica della Comunicazione facilitata. Nel 2008 si è aggiudicata, con una recensione teatrale, il premio giornalistico Volpini di Pesaro. Sirena senza coda è il suo primo libro, il suo sogno è diventare giornalista.
decorazione blank 1
decorazione blank 1 decorazione blank 1

Riassunto vicenda di Cristina Tonelli

decorazione 1-topleft decorazione blank 1 decorazione blank 1
decorazione blank 1
A Fano, 20 anni fa, nacque una bambina con un grave handicap: Cristina Tonelli. Una sofferenza placentare aveva causato una grave lesione cerebrale. A lei i medici, poco dopo la nascita, non avevano concesso la speranza di una vita accettabile e indipendente. Non potrà camminare, avevano detto, né forse intendere. Ma la famiglia non ha smesso mai di credere e di lottare. Contro tutto e contro tutti, sorretta dalla fede, da un amore immenso e da una straordinaria complicità oltre che da una sanità che ha funzionato bene e da medici in gamba. I miglioramenti prima modesti, poi sempre più importanti, afferrati con la forza della determinazione, della speranza. Fino a che Cristina, che non può parlare, impara prima a coordinare i movimenti poi a camminare (seppure aiutata) infine a scrivere al computer con un solo dito. E così si scopre che dietro un fisico imperfetto c’è un cervello straordinario, che capisce tutto, impara e ha sempre seguito, anche quando niente lo lasciava immaginare, tutto ciò che le accadeva attorno. Una ricchezza immensa di sentimenti che trasmette tramite un linguaggio tutto suo, elaborato e studiato per compensare le difficoltà ed esprimersi in modo compiuto. Così Cristina vince lo scorso anno un premio giornalistico riservato alle scuole ( lei frequenta ora il terzo liceo socio-pedagogico) firmandosi “Sirena senza coda” per non farsi identificare ed avere ipotetici vantaggi dal suo stato. Grazie a questa circostanza ho avuto modo di conoscere lei e la sua splendida famiglia. Nasce così “Sirena senza coda” un romanzo scritto a due mani, da me e da lei, e che uscirà a fine ottobre edito da una grande casa editrice, la Vallecchi di Firenze. Una storia (ambientata a Rimini e con nomi diversi) che parte dalla sua vicenda personale e poi diviene romanzo per riflettere sulle cose della vita e dell’ handicap, con lei che ha voluto fortemente questo grande impegno per dire a tutti di non fermarsi alle apparenze, di non giudicare dall’aspetto esteriore, che c’è sempre una possibilità. Quello che Cristina fa sognare a Gemma, la protagonista del romanzo, una ragazza come lei. Quello che possiamo in fondo sperare tutti se sapremo tornare alla cultura del sentimento.
Questo volevo avere il piacere di comunicarvi con buon anticipo perché credo che qualche “notizia” positiva possa solo far piacere.
decorazione blank 1
decorazione blank 1 decorazione blank 1


presentazioni | libri